Raffaele Bisogno 11/04/2017 0

Sopraelevazione del fabbricato condominiale

Il codice civile, conl’articolo 1127che regola la costruzione sopra l’ultimo piano dell’edificio”, dispone che il proprietario dell’ultimo piano abbia diritto, sulla superficie su cui è costruita l’unità immobiliare posseduta, di elevare nuovi piani. Le condizioni per la sopraelevazione nonostante la libertà di essa sia generalmente concessa dall'articolo 1127, conosce molti limiti, che è la stessa norma a porre nel prosieguo.

Leggi tutto

Raffaele Bisogno 04/04/2017 0

Raccolta dei rifiuti condominiali

I cassonetti della raccolta rifiuti vanno posizionati all'interno degli spazi condominiali nel caso ci sia il servizio di raccolta dei rifiuti "porta a porta". Questo è quanto stabilisce la sentenza n° 1169/2015 del Tar Piemonte, non consentendo il ricorso di un condominio contro il gestore del “servizio pubblico di raccolta”, il quanto aveva richiesto che i cassonetti della raccolta differenziata venissero collocati all'interno del cortile condominiale, con obbligo di esporli in strada soltanto nelle zone e nei giorni stabiliti dal gestore stesso.

Leggi tutto

Raffaele Bisogno 28/03/2017 0

La comunione dei beni in un condominio

Un diritto oltre che a una singola persona può appartenere anche a più persone insieme: si ha in tal caso la comunione, che ricorre quando più soggetti sono contitolari del medesimo diritto. Il codice civile disciplina in particolare la comunione di proprietà o comproprietà (articolo 110 del codice civile), ma la relativa disciplina è applicabile, in quanto compatibili, anche alla comunione avente per oggetto altri diritti.

Leggi tutto

Raffaele Bisogno 21/03/2017 0

Divergenza sulle tabelle millesimali

Le tabelle millesimali, sono strumenti per individuare il quantum un condominio deve versare per una spesa sostenuta in forma condominiale. Esse stabiliscono la quota di partecipazione alle spese che, può essere differente tra condominio e condominio.

Leggi tutto

Andrea Pastore 12/03/2017 0

Norme di sicurezza per i dipendenti del condominio

Diversi sono i modi in cui le persone offrono la propria attività lavorativa per e nel condominio. Seppure in forma diversa, nei loro confronti, il condominio assume il ruolo di “Datore di lavoro” e, per il tramite del suo rappresentante “l’amministratore”, deve porre in essere tutta una serie di misure atte a garantire la sicurezza e la salute dei lavoratori nei luoghi di lavoro.

Leggi tutto

Cerca...